Swap  

Trans Vector 2 e' stata fra i primi fornitori di trasporto a proporre, alla fine degli anni 80, lo scambio elementi (swap) in alternativa all'intervento on-site del tecnico o al ritiro, riparazione e riconsegna del prodotto.

Il servizio consiste nel consegnare all'utente finale, disimballare e posizionare un prodotto equivalente funzionante e contestualmente ritirare il prodotto guasto che, dopo la riparazione, sara' rimesso a stock per successive necessita'.

I vantaggi di questa soluzione, che e' diventata negli anni 90 e 2000, lo standard di servizio post vendita per parecchi produttori nel settore informatico (soprattutto per monitor, stampanti, router ed accessori in genere) sono evidenti sia per il produttore che per l'utilizzatore finale. Infatti mentre per l'utente finale prevale la tempestivita' con cui vengono ripristinate le condizioni operative a seguito di un guasto, per il produttore il servizio rappresenta un sensibile risparmio rispetto alla struttura di assistenza tecnica radicata sul territorio ed un vantaggio competitivo per il livello di servizio post vendita fornito alla propria clientela.

Il servizio offerto copre tutte esigenze: gestione dello stock dei prodotti funzionanti in conto deposito, swap presso la clientela (con opzioni aggiuntive di controllo: tipo prodotto, numero di serie, stato fisico), ritiro e consegna verso i riparatori o lo smaltimento utilizzando strutture idonee.

Trans Vector 2 disponendo inoltre di un Laboratorio di Riparazione interno, e' quindi in grado di fornire anche la riparazione dei prodotti riducendo ulteriormente il ciclo con una conseguente riduzione dello stock dei prodotti funzionanti.